Domenica 9 febbraio due prestigiosi terzi posti di Greta Odorico in quella femminile e di Daniel Colautti nella gara maschile, atleti di punta della Ginnastica Triestina, sono i migliori risultati biancocelesti nella 2ª prova Selezione Regionale di spada femminile e maschile, ospitata nella storica sede societaria di via della Ginnastica. Odorico e Colautti si qualificano così alla Qualificazione Nazionale (i posti che permettevano di accedervi erano dal primo al nono nella gara maschile, dal primo all’ottavo in quella femminile), grazie a due percorsi netti nel tabellone, conclusi solo a poche stoccate dalla finale.

Cinque vittorie nel girone permettono a Odorico di accedere alla fase a eliminazione diretta, dove la biancoceleste supera in sequenza Bibiana Calore (Fiore dei Liberi Cividale Udine), Chiara Daniel (Società Scherma Pordenone, con un sonoro 15-3) e Matilde Merzliak (San Giusto Scherma) dopo una contesa molto combattuta (15-13). Greta cede soltanto per due stoccate in semifinale contro l’esperta Marta Terzani (Trieste Penta Scherma), che sarà poi la vincitrice della competizione.

Peccato per Caitlin Isobel Jones, finita fuori dai posti validi per la Qualificazione Nazionale. La schermitrice biancoceleste che dopo un brillante girone con solo vittorie e una schiacciante affermazione nel primo turno a eliminazione diretta (15-3 contro Antonella Stella, Trieste Penta Scherma) si è arresa per una sola stoccata alla futura vincitrice Terzani.

Per quanto riguarda le altre atlete della Ginnastica Triestina partecipanti, Carlotta Tominz chiude 28esima, sconfitta con onore al primo turno a eliminazione diretta da Letizia Zuliani (San Quirino Scherma). 36esima invece la giovanissima Giulia Allaria.

Per Daniel Colautti cinque vittorie nel girone iniziale valgono l’accesso alla seconda fase, dove prevale in gare sempre equilibrate su Mario Cicoira (Fiore dei Liberi Cividale udine), Lorenzo Foramitti (Udinese Scherma), Claudio Zuliani (San Quirino Scherma) e, a un passo dall’ultimo atto, deve inchinarsi a Luca Apollonio (San Giusto Scherma), che vince di tre stoccate 15-12.

Buon piazzamento anche di Giulio Porelli, anche lui giovanissimo, 17esimo dopo un percorso netto nel girone interrotto però al primo turno a eliminazione diretta da Giovanni Crea (Udinese Scherma). 29esimo Angelo Pavan, 38esimo Umberto Spanò, 53esimo Pietro Filippone, classe 2003, 55esimo Ian Sunseri, classe 2004, e 57esimo il classe 2005 Nicolò Perini.

 

Sabato 8 sono invece scesi in pedana i piccoli schermidori biancocelesti, che hanno partecipato al Trofeo “Giorno del Ricordo”, ospitato e organizzato dalla Ginnastica Triestina e riservato alle categorie Prime Lame ed Esordienti. La gara, con una quarantina di piccoli atleti presenti, si è svolta con un percorso ginnico e addirittura con due tornate di girone all’italiana. Soprattutto, è stato un successo biancoceleste, organizzativo e sportivo.

“Il Trofeo– ha commentato Lorenza Bocus, referente del comitato organizzatore locale, responsabile tecnico della sezione scherma e Maestra di Sala – è stato un grande successo, con la conferma di una quarantina di atleti. Complimenti all’organizzazione da parte di tutti. Particolarmente toccante il silenzio con il trombettista per il Giorno del Ricordo. È un Trofeo che la Ginnastica organizzerà ogni anno. I bambini biancocelesti hanno tirato al meglio dimostrando la loro crescita agonistica. C’è ancora molto da fare ma siamo sulla strada giusta”.