Nel week-end appena trascorso è andata in scena la prima prova della “Coppa Campioni” di trampolino elastico. Si tratta della gara nazionale di categoria di più alto livello, per la quale è necessaria la convocazione del direttore tecnico nazionale e nella quale gli esercizi da svolgere devono rispettare nella loro composizione le stesse esigenze della World Age Cup. A Langhirano, in provincia di Parma, erano presenti anche i migliori rappresentanti della Sgt, che non hanno deluso le aspettative.

Nella categoria Allievi 2, quella riservata agli atleti di 11/12 anni, Kostantinos Dalampelas si è aggiudicato la prima posizione superando in finale di ben 5 punti il secondo classificato. Il giovane alabardato ha svolto un ottimo esercizio ricco di difficoltà e con il punteggio di 45,48 ha ottenuto il suo record personale. Peccato solamente per una piccola incertezza nella parte conclusiva dell’esibizione, senza la quale avrebbe potuto aggiungere almeno un altro punto al suo score. Ma va benissimo così.

Ottima prova anche per Emanuele Freni, esordiente in “Coppa Campioni”, che si è aggiudicato il 3° posto nella categoria Allievi 1 (9/10 anni) a poco più di un punto dalla prima posizione. Il suo 39,10, “best personal” anche per lui, è frutto di una nota delle difficoltà di 4,1 punti che, per la categoria di appartenenza, conferma il raggiungimento di un livello già più che buono e lo proietta di diritto tra i top in Italia fra i suoi coetanei. L’appuntamento per la seconda prova è per l’8 e 9 giugno proprio a Trieste, nella storica sede della Sgt. Un onore per la Ginnastica Triestina ospitare la prestigiosa “Coppa Campioni”.

“Sono molto soddisfatto – spiega il tecnico Luca Gherbaz – c’è ancora tanto lavoro da fare ma la strada intrapresa è quella giusta. Dobbiamo migliorare nella pulizia dell’esecuzione degli esercizi e soprattutto sull’altezza degli stessi”.

Prima della “Coppa Campioni” a Trieste ci sarà comunque l’appuntamento di Milano del 19 maggio per la finale nazionale individuale Gold che vedrà impegnati, oltre a Freni e Dalampelas, altri sette atleti della Sgt, che si sono qualificati nelle fasi interregionali. Un numero che conferma la crescita inarrestabile di questa disciplina e l’ottima programmazione pluriennale dello staff biancoceleste.