Riapertura in sicurezza del Museo Storico della Società Ginnastica Triestina ASD -1863
Responsabile Zeno Saracino – curatore@societaginnasticatriestina.it – cell. 377 456 7569

Dal 22 Giugno 2020, il Museo Storico della Società Ginnastica Triestina ASD riapre alle visite del
pubblico su prenotazione, con le modalità qui riportate.

Il seguente documento, volto a garantire l’apertura del Museo in osservanza delle misure di
contenimento volte alla prevenzione dal virus SARS-CoV-2, verrà ritenuto valido fino alla revoca
dello stato di emergenza decretato dal Governo lo scorso 31 gennaio per una durata iniziale di sei
mesi, con scadenza il 31 luglio 2020.

Il documento in questione non vuole altresì sostituirsi e/o sovrapporsi ai provvedimenti delle
competenti autorità statali, regionali e territoriali; non va inoltre considerato singolarmente, ma
quale parte integrante del Manuale Operativo per l’Esercizio Fisico e lo Sport in emergenza
COVID-19 della Società Ginnastica Triestina ASD a cui si rimanda per ogni possibile chiarimento:
http://www.ginnasticatriestina.com/wp-content/uploads/2020/06/Manuale-Operativo-per-l-
Esercizio-Fisico-e-lo-Sport-in-emergenza-COVID-19.pdf

Onde regolamentare la riapertura del Museo, il presente documento ha scelto di cogliere quale
riferimento le linee guida prescritte per i musei statali facenti capo alla Direzione generale Musei
del MiBACT allineandosi quando possibile alle strutture del Sistema museale nazionale.
Specificatamente il documento presente ha tenuto conto dei seguenti testi:

Linee guida per la riapertura dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dagli articoli
42 e 43 del decreto legislativo n° 169 del 2 dicembre 2019 (Circolare 27 anno 2020).

Linee guida per la riapertura dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dagli articoli
42 e 43 del decreto legislativo n° 169 del 2 dicembre 2019 recante Regolamento di
organizzazione del MiBACT (Circolare 26 anno 2020).

Indicazioni del Comitato tecnico scientifico per la riapertura dei musei e degli altri istituti e
luoghi della cultura.

Dichiarazione congiunta concernente la riapertura degli Istituti e luoghi della cultura in
attuazione del Protocollo di accordo per prevenzione e sicurezza dipendenti pubblici per
emergenza sanitaria Covid 19.

Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige MISURE DI PROTEZIONE ANTI-COVID-19
PER I MUSEI ALTOATESINI (Fase 2) Versione 1, 8 maggio 2020; Raccomandazioni
Covid-19 Musei. http://www.regione.taa.it/bur/pdf/I-II/2020/19/N2/N2192001.pdf

Le indicazioni di seguito riportate vanno intese come strettamente correlate alla fase di emergenza
Covid-19; pertanto, oltre a essere in vigore solamente durante lo stato di emergenza, potranno
essere passibili di modifiche e/o adeguamenti a seconda di quali decisioni assumano le competenti
autorità statali, regionali e territoriali; a seguito ad esempio di una recrudescenza della pandemia o
di una scoperta scientifica che introduca novità sulle modalità di contagio da Covid-19.

1. Norme di comportamento per i visitatori:
Il visitatore, dopo aver preso visione del presente documento e del Manuale Operativo per
l’Esercizio Fisico e lo Sport in emergenza COVID-19 deve compilare i seguenti documenti:

Autodichiarazione di stato di salute http://www.ginnasticatriestina.com/wp-content/uploads/2020/06/autodichiarazione-di-stato-di-salute.pdf
http://www.ginnasticatriestina.com/wp-content/uploads/2020/06/autodichiarazione-di-stato-di-salute-minore.pdf

Trattamento dei Dati:
http://www.ginnasticatriestina.com/wp-content/uploads/2020/06/trattamento-dei-dati.pdf

Il visitatore deve compilare entrambi i documenti e consegnarli prima della visita al Museo al
curatore, all’esterno della struttura della Società Ginnastica Triestina; in alternativa, il curatore
stesso può fornire i documenti necessari per la compilazione in loco prima di accedere al Museo.
Il visitatore dichiara pertanto: di non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo
al Covid-19; di segnalare immediatamente qualsiasi variazione delle proprie condizioni di salute; di non essere sottoposto a sorveglianza sanitaria e ad isolamento fiduciario; negli ultimi 14 giorni di non aver avuto contatto con soggetti risultati positivi al Covid-19; di non presentare sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C);

L’accesso viene inoltre precluso quando il visitatore è portatore di patologie contagiose; non indossa mascherina o protezione a copertura di naso e bocca; Tiene comportamenti contrari alle disposizioni museali e della normativa vigente;

2. Dispositivi di Protezione Individuale:
I visitatori devono obbligatoriamente indossare una mascherina facciale o un’adeguata protezione a
copertura di naso e bocca. A coloro che rifiutino di indossare le protezioni previste dalla normativa,
salvo le esclusioni previste dalla normativa stessa (minori di 6 anni e portatori di disabilità), l’accesso al Museo verrà interdetto. È inoltre obbligatorio sottostare all’uso dei dispositivi di protezione individuale e del gel
igienizzante all’interno della struttura della Ginnastica Triestina nel suo complesso, come sancito dal
Manuale Operativo per l’Esercizio Fisico e lo Sport in emergenza COVID-19.

3. Sanificazione:
Gli ambienti del Museo vengono sanificati periodicamente, in base all’afflusso di visitatori, al
termine della giornata di visita: verranno igienizzate le maniglie della porta d’ingresso, le bacheche
esterne, la pavimentazione interna, tavoli e sedie.

4. Segnaletica:
I visitatori, all’interno delle sale, possono osservare sul pavimento dei segnali indicatori che
facilitano il mantenimento della corretta distanza di sicurezza di 1 metro.

5. Modalità delle visite:
Sono consentite esclusivamente le visite guidate sotto la supervisione del curatore del Museo
storico. Il visitatore interessato a visitare il Museo può inoltrare la richiesta via mail direttamente al
Dottor. Zeno Saracino curatore@societaginnasticatriestina.it o in alternativa, se non volesse o non
avesse modo di redigere una mail, può chiamare la Segreteria al numero di Tel. 040-360546 o 040-
361637. La Segreteria lo porrà poi in diretto contatto con il curatore per concordare modalità e
orario della visita.

Non c’è un orario prefissato per visitare il Museo; sebbene sia preferibile mantenersi negli orari
feriali e pomeridiani; tuttavia in caso di necessità o laddove risultasse possibile sarà consentito
effettuare visite guidate anche i weekend. L’orario della visita è pertanto da concordare di volta in
volta con il curatore con totale flessibilità di orari e giornate. Il curatore tuttavia può decidere quale
giorno e orario adottare, compatibilmente con i propri impegni lavorativi e/o correlati alla gestione
del Museo stesso.

Il numero di visitatori consentito nel Museo è di 6 persone, a cui si va ad aggiungere il curatore
stesso in veste di supervisore. Il curatore, quale responsabile del gruppo in visita, dovrà verificare
che i comportamenti dei partecipanti siano rispettosi delle norme di sicurezza richieste, a garanzia
della salute ed incolumità di tutti. La distanza di sicurezza fra i presenti deve essere mantenuta a un
metro. È vivamente consigliato che la richiesta di visita al Museo sia effettuata in un numero
congruo alle possibilità del Museo; considerando la necessità di una sanificazione a posteriori, è
preferibile che si formi un gruppo tale da raccogliere tutte e 6 le persone ammesse.
In tal senso il curatore si riserva di rinviare e/o mettere assieme più prenotazioni onde evitare di
diluire le aperture del Museo.
In aggiunta a quanto stabilito alla voce 1. Norme di comportamento, il visitatore riceverà un
badge provvisorio dal curatore stesso che utilizzerà per entrare e uscire dalla Società Ginnastica
Triestina.

Il badge verrà consegnato a ciascun visitatore dal curatore, all’esterno della Ginnastica Triestina,
previa consegna dell’Autodichiarazione di stato di salute e del Trattamento dei Dati.
Il badge verrà poi riconsegnato al termine della visita, una volta usciti dalla struttura, al curatore.
Il badge, come da previa visione del Manuale Operativo per l’Esercizio Fisico e lo Sport in
emergenza COVID-19 è obbligatorio onde poter accedere e uscire dalla struttura.

6. Visita guidata:
Dopo aver effettuato la prenotazione, il visitatore si presenterà all’ora convenuta nell’avancorpo
della Società Ginnastica Triestina (zona parcheggio interna). Lì consegnerà l’Autodichiarazione di
stato di salute e il Trattamento dei dati al curatore; il quale, a sua volta, fornirà il badge necessario
per l’ingresso. A proposito delle modalità di entrata e di uscita dall’edificio si faccia nuovamente
riferimento al Manuale Operativo per l’Esercizio Fisico e lo Sport in emergenza COVID-19.
Dopo essere entrati nell’edificio, i visitatori seguiranno la guida attraverso la zona bar e l’atrio
storico, con possibili soste per eventuali spiegazioni architettonico-artistiche; successivamente,
dopo aver superato la scalinata monumentale, i visitatori accederanno sotto la supervisione del
curatore al Museo; al cui interno si farà riferimento alla segnaletica per mantenere le corrette
distanze. Si raccomanda a questo proposito di non toccare il vetro delle bacheche.

Dopo aver concluso la visita al museo, i visitatori ridiscenderanno la scalinata monumentale e
usciranno dall’ex ingresso storico (lato via Ginnastica).
Dopo essere usciti riconsegneranno i badge al curatore.

7. Registrazioni dei visitatori:
Dopo aver effettuato la prenotazione e aver consegnato i due moduli prescritti, il curatore conserva
in un apposito registro cartaceo i seguenti dati: data e orario della visita, nome e cognome del
visitatore, il recapito telefonico e/o e-mail. Il registro viene conservato nell’archivio e i dati
registrati permangono per 14 giorni, come espressamente richiesto dalla legge vigente.

8. Accesso al Bagno:
È consentito ai visitatori l’accesso al bagno, uno alla volta, senza formare assembramenti. Il bagno a
disposizione dei visitatori coincide con quello della Segreteria sociale, alla fine del corridoio
museale, svoltando a destra.

9. Accesso all’Archivio:
L’archivio rimane allo stadio attuale a disposizione del curatore; eventuale materiale potrà essere
consultato su richiesta con le identiche modalità per la prenotazione di una visita guidata.
Si preferirà, considerando l’emergenza Covid-19, la scansione dei documenti richiesti e l’invio via
mail, ma nel caso dovesse essere necessaria una ricerca approfondita, i documenti richiesti verranno
portati nel Museo, dove il visitatore effettuerà le sue ricerche per il tempo necessario, da concordare
con il curatore. Gli obblighi sanciti per il visitatore del Museo, dalla mascherina, al badge, ai
documenti da presentare, valgono egualmente per il visitatore interessato all’Archivio.