COMUNICATO STAMPA

02.10.2019-10.18

 

Oro di Veronica Toniolo, Varrecchia: “esempio per i Suoi coetanei”. Raffele Toniolo: “un’annata eccezionale”

 

Sono i numeri più delle parole a definire la grandezza dell’impresa di Veronica Toniolo, che nei mondiali U18 di Almaty in Kazakistan ha vinto in finale contro la russa Liliia Nugaeva, numero due nel ranking proprio dietro alla triestina. È la prima volta che in Regione un judoka vince un mondiale in qualunque classe di età. Nella storia italiana solo una femmina (2009) e un maschio (2015) avevano vinto prima di “Veve” il Mondiale under 18 ma entrambi a 17 anni, Veronica c’è riuscita quando di anni ne ha ancora 16 anni. Un risultato memorabile per tutta la società, una soddisfazione anche nelle parole del presidente Massimo Varrecchia: “Una giovane leonessa della SGT che ha dimostrato che con costanza e forza d’animo, oltre all’ottima preparazione atletica, si possono realizzare i propri obbiettivi; un esempio per i Suoi coetanei nella realtà giovanile odierna. Il sottoscritto non poteva sperare in un così ottimo inizio di anno sportivo nella rinata Società Ginnastica Triestina”.

Artefice di questa vittoria è l’allenatore e padre di Veronica, Raffaele Toniolo, presente ad Almaty in quanto membro dello staff tecnico della spedizione azzurra. Nei giorni dopo l’impresa si trova a commentare, emozionato, un successo che lo riempie di orgoglio da condividere con Monica Barbieri: “Da tecnico di nazionale, da tecnico di club e da papà di Veronica non è facile parlare in questo momento di emozioni fortissime. Veronica ha fatto un’annata eccezionale vincendo Europeo e Mondiale Under 18 a 16 anni e cioè avendo ancora un altro anno da passare in questa classe di età. Sono stati 4 gli atleti europei che quest’anno sono riusciti in questa impresa ma lei è l’unica nata nel 2003. L’obiettivo per il quale assieme a Monica Barbieri (mamma e, assieme a me, anche coach di Veronica) abbiamo lavorato da novembre 2018 era proprio quelli di vincere Europeo e Mondiale e ci siamo riusciti. Nessun atleta italiano all’età di Veronica aveva vinto un oro e un argento europeo e un oro mondiale. Godiamoci questo momento bellissimo e tra poco cominceremo a lavorare per gli obiettivi del 2020”.

Dopo l’entusiasmo per questo risultato storico è tempo di rimettersi al lavoro in Via della Ginnastica, dove, terminate le due settimane di Open Day, i corsi di judo proseguono regolarmente. Ci sarà tuttavia ancora la possibilità per gli interessati di provare una lezione.

 

ufficio stampa Società Ginnastica Triestina

ufficiostampa.sgt@triesteallnews.it