Week end intenso per i giovanissimi biancocelesti quello del 17/18 novembre scorsi.

Domenica a Tarcento si è infatti svolta la 5^ prova del circuito giovanile Criterium Fvg che ormai, oltre ai regionali, richiama stabilmente judoka del veneto e anche della vicina Slovenia.

Ad esordire come al solito è stata la classe 2008 dove Roan Balestra, Gabriel Delluniversità e Thomas Stivella si son classificati al primo posto, Giulio Gessi e Sandro Liva al secondo, Leonardo Paolato al terzo dimostrando tutti consistenti miglioramenti e belle soluzioni tecniche.

Anche per il 2009 un’ottima prova con i primi posti di Alessio e Roberto Cazzola, Riccardo Frisenna e Athena Lupo ed i secondi posti di Luca Bessarione, Gabriele Mattana e Maia Sponza.

Il 2010 ha visto Samuele Belleli salire sul gradino più alto del podio, Zeno Brighenti, Anna Aversa e Matilde Barut piazzarsi al secondo posto e Gianlupo Parma al quarto, mentre per i piccolissimi del 2011 Andrea Mattana ha conquistato il primo posto, Siria Corongiu ed Alessandro Stancanelli il secondo, Matteo Paolato il terzo. Anche in queste due fasce d’età i biancocelesti hanno dimostrato apprezzabili miglioramenti e grande impegno.

Per ultimi si sono cimentati i più grandi (classe 2007) con Luca Cazzola che ha completato il terzetto d’oro di famiglia con un bel primo posto. Stesso colore di medaglia per Clio Sponza, che continua a dimostrare grande determinazione e lucidità. Bella prova anche per Giacomo Lotta, secondo. Francesco De Marco si è fermato al terzo posto, ma ha pagato sicuramente i ben 5 incontri disputati il giorno prima al Torneo Internazionale Mini Nagaoka di Lubjana.

nagaoka

Come Francesco De Marco (quinto classificato) infatti, anche altri giovani judoka biancocelesti hanno scelto di cimentarsi in entrambe le manifestazioni e sabato a Lubiana si sono confrontati con atleti provenienti da Austria, Bosnia, Serbia, Slovenia, Croazia anche Clio Sponza e Thomas Stivella (rispettivamente seconda e terzo) e Leonardo Paolato, rendendo questo week end doppiamente redditizio.

In gara alla 55^ edizione del Torneo di  Lubiana anche David Slavica, che pur non arrivando  in zona medaglia, ha comunque fornito una buona prova disputando, come De Marco, ben cinque incontri, Ilja Stanojlovic, Massimo e Francesco Di Gennaro ed Andrea Macorini. Al di là dei singoli risultati, grande esperienza per tutti in vista dei cambi di classe che questi giovani agonisti affronteranno nell’ormai prossimo 2019.