IMG_20190109_123305

Il palasport di Pordenone ha ospitato la tappa finale del Criterium, il circuito dedicato ai giovanissimi. Domenica 9 dicembre è stata una grande festa per i piccoli judoka regionali e in questa stessa giornata, oltre alla consueta gara, si sono svolte anche le premiazioni del grande Slam (vittoria in tutte le tappe!)  e dei Top Ten di ogni classe. Per la Sgt è stato Alessio Cazzola a vincere il premio più prestigioso e  Zeno Brighenti a rientrare nei Top Ten della propria classe.

Per l’occasione il C.R. ha chiamato a premiare i judoka regionali che con il Criterium sono cresciuti e successivamente hanno conquistato prestigiose medaglie internazionali. Sono state Elisa Toniolo (Sgt), Veronica Toniolo (Sgt) e Betty Vuk (J.Tolmezzo) a mettere al collo di tutti i partecipanti le ambite medaglie ed a consegnare i premi. Elisa Marchiò (Sgt-c.s.Esercito), Nicole Pouch(Sgt), Matteo Medves (Yama Arashi Ud- FF OO), Pablo Tomasetti (Skorpion Pn -FF OO) e  Kenny Bedel (Pol. Villanova Pn) purtroppo non sono riusciti a presenziare.

Tra i biancocelesti per la classe 2008, che ha  aperto la giornata, primo posto per Gabriel Delluniversità, Leonardo Paolato e Thomas Stivella e secondo posto per Noah Balestra.

Nella classe 2009 Maia Sponza ed Athena Lupo si sono classificate al primo posto, nei maschi stesso risultato anche per Alessio Cazzola e  Roberto Cazzola,  secondo posto per Luca Bessarione e quarto per Riccardo Frisenna

Tra i judoka del 2010 due secondi posti con Zeno Brighenti ed Emanuele Posti, mentre per il 2011 primo posto per Matteo Paolato ed Alessandro Stancanelli e secondo posto di Siria Corongiu ed Andrea Mattana

Infine, per il 2007, annata che con questa tappa conclude l’esperienza criterium, primo posto per Clio Sponza e David Slavica, secondo per Luca Cazzola e Giacomo Lotta,

IMG-20181210-WA0002IMG-20181210-WA0001IMG_20181209_174311IMG_20181209_173924IMG_20181209_174058 I