Prima gara “in casa”, organizzata infatti nella storica sede del sodalizio biancoceleste, che domenica 16 febbraio ha ospitato circa 80 ginnaste provenienti da varie società della zona tecnica comprendente Trieste e Gorizia. Si è trattato della prima prova di serie D per quanto riguarda i livelli LB ed LC Silver della Federginnastica. Una gara quindi a squadre, dove le ginnaste gareggiavano su 4 attrezzi: volteggio, parallele, trave e corpo libero.

Nella categoria Allieve (bambine dagli 8 agli 11 anni) la SGT piazza due squadre al 4° e al 6° posto. Un risultato che soddisfa le istruttrici Stacul, Toniatti e Ferrazzo, in quanto denota un grosso miglioramento da parte delle allieve. “Se guardiamo non la classifica – commenta la responsabile della sezione Giulia Stacul – ma il punteggio e lo confrontiamo con quello da loro ottenuto nella stessa gara lo scorso anno, notiamo che lo hanno alzato di ben 16 punti. Sicuramente in parte questo è dovuto a un piccolo cambiamento nel regolamento federale, ma indica in ogni caso che le bambine sono riuscite ad eseguire degli esercizi in maniera molto più corretta e precisa. Si sta lavorando quindi nel verso giusto”.

“Con una gara pulita – aggiunge Anna Toniatti – senza cadute il podio sarebbe stato raggiungibile dalla squadra composta da Baolini, Bencivenga, Fregonese, Icardi, Marchi e Romano, purtroppo l’ansia e l’emozione hanno tradito più di una bambina in particolare alla trave, lavoreremo ancora di più su questo aspetto”.

La seconda squadra era formata invece quasi completamente da allieve (Garbellotto V., Hruby, Ivancich, Pitteri, Sfreddo e Zanardi) che l’anno scorso avevano partecipato alle gare LA, quindi di livello inferiore. Come prima esperienza in LB si sono ben comportate, anche se è sicuramente possibile migliorare ancora. Da sottolineare gli ottimi punteggi in particolare di Fregonese alle parallele, di Hruby al volteggio, di Marchi e Zanardi alla trave.

Per la categoria Junior e Senior (ragazze dai 12 anni in su) si sono svolte invece due gare. La prima riguardava il livello LB e ha visto la nostra società raggiungere il secondo gradino del podio. Un buon risultato, anche considerando la squadra profondamente cambiata rispetto allo scorso anno, con alcune ragazze nuove, una assente e una infortunata. Anche per loro alcune difficoltà alla trave. Buonissime in compenso le prestazioni di Selic al volteggio, Ferrante al corpo libero e Nobile al volteggio. Bencich rientrava invece da un lungo infortunio e ha gareggiato su un unico attrezzo. Si sono abbastanza ben comportate Soares e Garbellotto A. (tra l’altro febbricitante), alla loro prima esperienza in una gara federale.

L’ultima gara era quella con esercizi più complessi, il livello LC. 5e le ragazze della SGT (Calgaro, Comar, Pison e Tacconi). Purtroppo assenti due delle colonne della squadra (Tomasi e Primosi) e con Tacconi appena rientrata da una lunga malattia e quindi “a mezzo servizio”, le ginnaste hanno cercato di dare il loro meglio. Splendide alla trave, dove hanno tirato al massimo, senza fare nessuna caduta. Ottima la prestazione in particolare di Comar, autrice sia al corpo libero che alla trave di punteggi tra i più alti di tutta la gara, e molto cresciuta rispetto agli scorsi anni nell’espressività e nella gestione dello stress da competizione.

Prossimo appuntamento per le nostre ginnaste domenica primo marzo con la seconda gara di serie D che si svolgerà “in trasferta”, nella palestra dell’Artistica ’81.