spacer.png, 0 kB
Orario segreteria:
da lunedì a
venerdì
dalle
10.00 alle 12.00
e dalle 16.00 alle 19.00
tel: 040-360546 o 040-361637
fax: 040-362833
email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 

Cerca

Entra

Seguici anche su...

Image Image

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home arrow Rassegna stampa arrow Judo: triestini mattatori a Vittorio Veneto
Judo: triestini mattatori a Vittorio Veneto PDF Stampa E-mail
martedý 06 marzo 2012

Il Piccolo - 28 febbraio 2012

TRIESTE

È l’Akiyama Settimo Torinese ad aggiudicarsi il 24° Trofeo internazionale judo Vittorio Veneto ma gli atleti triestini si ritagliano un ruolo da grandi protagonisti. In una vera e propria maratona, che nelle due giornate ha visto sugli otto tatami nella Zoppas Arena a Conegliano 1570 atleti e 136 master per un coinvolgimento di 271 club da undici nazioni, la Sgt ha scalato i vertici della classifica generale per società arrivando al quarto posto.

La manifestazione organizzata dal Judo Vittorio Veneto ha messo a confronto tutte le classi d’età, e le prove riservate ad esordienti B e master, sono state valide per i circuiti nazionali denominati Trofeo Italia e se i veterani e le classi juniores e seniores hanno gareggiato nella prima giornata, under 13, U15 e cadetti sono stati i protagonisti della domenica. Sono stati tre i primi posti conquistati dalle atlete triestine nella classe esordienti A (U13) con Cristina Visentin ed Elisa Toniolo (Sgt), sul podio più alto rispettivamente nei 32 e 52 kg, e Desirè Sterle (Muggesana), che ha vinto nei 63. La cadetta Marta Palombini (Muggesana) si è classificata invece seconda nei 57 kg, mentre la Sgt ha messo a segno un tris di bronzo con Riccardo Moratti nei 40 U15, Nicole Stefanucci e Monica Lima nei 48 e 63 cadette. Ancora un terzo posto è arrivato con Alessia Ovsec (Muggesana) nei +70 esordienti B. Risultati eccellenti che si sommano alle medaglie della prima giornata di Jenny Pisoni, Anna Bartole (oro), Elisa Marchiò, Matteo Giormani, Maurizio de Candussio (argento), Martha Di Lorenzo e Fabio Zuliani (bronzo).

Enzo de Denaro

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB