Da “Il Piccolo” – 11 luglio 2017

TRIESTE. Cinque titoli e un argento di squadra per la Sgt alla “Ginnastica in Festa”a Rimini, manifestazione che ha visto in lizza oltre 7000 atleti tra ginnastica artistica maschile, femminile , ritmica e trampolino elastico.


Su tutti una menzione speciale va a Gioele Franchi, campione italiano 2° Divisione Allievi 3 alla sua prima affermazione importante fuori dai confini regionali. Il responsabile tecnico della Sgt Fabrizio Mezzetti commenta: «È stata una piacevole sorpresa. Gioele, in finale contro i migliori 60 qualificati, ha notevolmente migliorato il suo punteggio conquistando una vittoria a parimerito con un altro regionale, Leonardo Scarel. Ha stupito la sua sicurezza rispetto alle precedenti gare: ha fatto passi da gigante nel momento giusto». Gioele ha poi conquistato uno splendido secondo posto nella gara a squadre insieme ai compagni Lorenzo Santagati, Nicolò Mulè, Giosuè Icardi e Federico Delconte, a un solo decimo e mezzo dal primo posto. L’ altro tecnico Simone Iona aggiunge: «Abbiamo designato capitano Gioele, in quanto il più anziano del gruppo». Mezzetti continua: «In finale Lorenzo ha gareggiato su tutti gli attrezzi, conquistando un punteggio altissimo al corpo libero mentre i piccoli del team, Giosuè e Federico, hanno ottenuto splendidi risultati ai loro attrezzi. Determinante il ruolo di Nicolò, grazie a esercizi di alta qualità, e punteggi di molto superiori alle qualificazioni. Una classica vittoria di squadra». Ottimo 4° posto di Santagati nella finale individuale A2. Nei primi giorni di gare due titoli per Elia Ulcigrai e due per Matteo Vescia. «Elia ha eseguito un ottimo esercizio agli anelli – prosegue Mezzetti – mentre Matteo ha prevalso al cavallo con maniglie e parallele, infine al volteggio Elia ha avuto la meglio sul compagno di squadra, secondo». L’unico rammarico è stato il podio sfumato di Filippo Zoppolato a causa di un errore al volteggio. A Rimini anche Federico Filippon all’esordio (28° in finale), Federico Bastiani e Davide Trampuz Bisiacchi, finalisti delle loro categorie ed Emanuele Freni che seppur debuttante e infortunato ha sfiorato la finale.

In campo femminile ha gareggiato la squadra composta da Alessia Bavdaz, Claudia Boido, Maja Comar, Sabrina Delben, Benedetta Liguori, Laura Primosi e Micol Turilli. Accompagnate dalle tecniche Giulia Stacul e Anna Toniatti, si sono confrontate con oltre 300 avversarie. Ottima quarta Maja Comar, autrice di pregevoli salti al trampolino.