Judo

CORSO INFO ORARI
Propedeutico 1
avviamento in forma ludica
Bambini in Età Prescolare m/f Lunedì  16.30 – 17.30
*(Giovedì 16.30- 17.30)
si può scegliere di fare anche entrambe le giornate
Propedeutico 2
avviamento in forma ludica
Bambini in Età Prescolare m/f *(Lunedì  16.30 – 17.30)
Giovedì 16.30- 17.30
si può scegliere di fare anche entrambe le giornate
Principianti elementari
principi basilari e tecnici del judo con approccio ludico
Bambini Principianti
Elementari (2004-2008)
Martedì o Mercoledì 16.30 – 17.30
Venerdì 16.30 – 17.30
**(Lunedì 17.30 – 18.30) Martedì 17.00 – 18.00
Cinture colorate
miglioramento della conoscenza del gesto tecnico
Elementari (con esperienza) Lunedì, Mercoledì e Venerdì 17.30 – 18.30
Ragazzi principianti
principi basilari e tecnici del judo
Medie inferiori + 5^ Elementare Martedì 18.00 – 19.00
Venerdì 18.30 – 19.30
**(Lunedì 18.30 – 19.30) **(Mercoledì 18.30 – 19.30) **(Giovedì 17.30 – 18.30)
Avviamento agonismo
specializzazione tecnica in funzione della scelta agonistica
Ragazze/i con Esperienza
solo da cintura arancione in su
4^ e 5^ Elementare e Medie inferiori  m/f
Lunedì, Mercoledì e Venerdì 18.30 – 19.30
**(Martedì 18.00 – 19.00)
**(Giovedì 17.30 – 18.30)
Agonismo
preparazione a competizioni nazionali ed internazionali
Atleti partecipanti a Competizioni
Nati negli anni 2001 e precedenti m/f
Lunedì, Mercoledì e Venerdì 19.30 – 21.00
**(Martedì 19.00 – 20.00)
**(Giovedì 18.30 – 19.30)
Non agonisti/Universitari Adulti e Studenti Universitari
Nati negli anni ’99 e precedenti m/f
Martedì 20.00 – 21.30
Giovedì 19.30 – 21.00
*(Lunedì, Mercoledì e Venerdì 19.30 – 21.00)

**Giornate Integrative a partire da Gennaio 2013
*** Giornate Integrative con gli Agonisti

ISTRUTTORI
Monica Barbieri
Raffaele Toniolo
Michele Ciolli

Evoluzione dell’uomo, perfetta conoscenza dei propri limiti, sport olimpico completo. Questo è il judo. Al di là delle filosofie orientali e delle sue origini. Il judo non è solo movimento, fa fare nuove amicizie: è divertente e stimolante.

Perché judo: è uno sport completo dal punto di vista fisico; non è solo attività fisica ma anche ragionamento e intuizione; ti insegna ad affrontare e risolvere situazioni e problemi sempre nuovi e diversi; ti insegna il rispetto per gli altri; ti insegna a contare su te stesso e conoscerti meglio; il judo non si fa mai da soli, ma sempre con gli altri.

LA SEZIONE JUDO DELLA S.G.T.

Dalla stagione sportiva 1998-1999 i corsi della sezione judo della Società Ginnastica Triestina sono stati affidati a Monica Barbieri (che già aveva cominciato la sua opera d’insegnamento nel 1994) e a Raffaele Toniolo.

Gli allievi in questi anni hanno gareggiato, onorando l’immagine della loro città, in tutta  Europa, in molti paesi di Africa, Asia, Americhe e hanno vinto innumerevoli competizioni.

Nelle finali dei Campionati Italiani sono saliti 86 volte sul podio conquistando 27 medaglie d’oro, 19 d’argento e 40 di bronzo. Diciassette di loro sono stati convocati per partecipare a raduni e tornei con la Nazionale, ai Campionati Europei, Mondiali e Universiadi.  Tra i piazzamenti di rilievo a livello internazionale ricordiamo: la medaglia di bronzo di Nicole Pouch alle Giornate Olimpiche della Gioventù Europea (EYOF) nel 2005, il 5° posto di Luca Braulin agli Europei Under 17 del 2008, il 7°posto di Anna Bartole al Mondiale Under 20 del 2010, la medaglia di bronzo di Elisa Marchiò agli Europei Under 23 del 2014.

Nel 2013 e 2014 la sezione judo la classifica per società nei Campionati Italiani Under 15 femminili e nel 2015 giunge seconda nella classifica per società nei Campionati Italiani Under 18 femminili.